Archive

Posts Tagged ‘windows’
19 Oct

3 mesi di MacBook AIR

Ho ricevuto per email questa domanda:

Ciao,

sono capitato per caso sul tuo blog ed ho visto che parlavi del Mac Air. Se ti posso disturbare un secondo, da programmatore e linuxaro quale mi pare di capire sei, ti volevo chiedere se il Mac Air vale la spesa o no. Mi serve un pc leggero da portare in giro e che possa usare per fare tutto. Tu sei contento della spesa sostenuta o secondo te è meglio rivolgersi ad altri ultrabook ?

ciao
Fabio

A questa domanda ho risposto in maniera assolutamente personale, ma siccome potrebbe essere utile anche per qualcun altro, eccola qui. Per la cronaca, ecco l’articolo in cui parlavo di quando ho comprato l’Air.

Ciao!

Sono un programmatore e nell’animo sono ancora linuxiano, e allora perché ho comprato un mac ? e soprattutto un macbook air?

A febbraio di quest’anno mi sono laureato e a aprile ho trovato lavoro. Il mio vecchio Dell, dopo 5 anni di onorato servizio, non riusciva neanche più a caricare youtube (…) senza bloccarsi. Contemporaneamente ho trovato un lavoro dignitoso che mi avrebbe potuto permettere di pagare il primo computer di tasca mia.

Nei due mesi in cui ero in cerca di lavoro, ho letto tantissime offerte per programmatori iOS. C’erano anche offerte Android, ma molte meno (perché essendo android libero, il mercato offre molti più programmatori android, e quindi poche offerte di lavoro libere). Invece il mondo dei programmatori iOS ha ancora margini di assunzione perché sono pochi quelli che possono imparare a programmare per questa piattaforma.

Alla fine ho dunque pensato che il mio prossimo computer  sarebbe dovuto essere un mac, per non pormi limiti casomai un giorno volessi imparare iOS, ma siccome potevo permettermi anche di pagarlo a rate, ho preso un AIR. Ho passato i tempi dell’università portandomi questo computer avanti e indietro, e un computer di 3 kg pesa molto. Mio padre invece già usava l’air per lavoro e diceva che quasi non lo sentiva.

Siccome viaggio molto per andare a lavoro, circa 45 minuti per arrivare a Napoli, pensavo di poterlo usare magari per studiare nell’autobus, per portare avanti alcuni progetti, etc. La verità è che dopo 8 ore di lavoro non hai nessuna voglia di tirarlo fuori, né di fare alcunché.  Insomma, avrei potuto prendere un macbook normale dato che comunque lo tengo sempre a casa. In effetti quelle 600 € di differenza ora mi avrebbero fatto comodo. Pazienza!

Dal punto di vista dello sviluppo software, la prima cosa che ho fatto sul macbook air è stata d installare Virtualbox con Ubuntu e Windows. Nella mia brevissima vita di programmatore ho imparato che su linux si devono fare delle cose, su windows altre, e su mac altre ancora. Quindi occorre averli tutt’e tre anche solo per fare dei test. Rimpiango delle cose di linux, ad esempio l’incredibile personalizzazione che avevo, gli automatismi raggiunti con la shell, etc. Ma siccome mac accetta quasi tutti i comandi unix, mi sto riscrivendo poco a poco tutte le utility che mi servivano (una su tutte, uno script per il backup).

Che dire, si impara tanto cambiando. Se puoi, fallo anche tu. Prova a compilare un programma e a farlo girare sui tre sistemi… un programma di media grandezza (che ha bisogno di variabili di sistema, di scrivere su disco, di creare un installer…) si declina in modo diverso. Saperli tutt’e tre è solo un vantaggio.

Che dire più? Aspettiamo windows 8 (sono curioso di provarlo), ma viva l’open source, viva la conoscenza.

Fammi sapere che farai!

Ciao!

 

28 Apr

Windows Phone 7 non è affatto male

– L’articolo è stato modificato per correggere alcune inesattezze segnalatemi su FB.

Chi vi scrive usa Ubuntu Linux da 5 anni come unico sistema operativo a casa, ha un cellulare Android su cui smanetta notte e giorno (anche se adesso è in  assistenza), e in generale  gioca con l’opensource da una vita (ricordo ancora quando ho installato Mandrake la prima volta … avevo 15 anni e ho rotto l’hard disk durante il partizionamento…).

Beh, sono entrato in un centro commerciale e ci ho trovato questo Nokia Lumia 710 con Windows Phone  7. Sapete cosa ho pensato? WOW. roba da non crederci. Effettivamente è un gran bel telefono, e mi ha colpito lo stile “Metro” di Windows, veramente indovinato.
Mi sono piaciute le grafiche, le animazioni, il modo in cui erano disposti i pulsanti. Se avesse avuto un mela morsicata tarocca sul dorso nessuno si sarebbe accorto di nulla e anzi avrebbero finalmente esclamato “la soluzione tecnologica definitiva è qui!”.
Cosa frena l’avvento di Windows sui cellulari? In primis il fatto che Microsoft si è lanciata con 2-3 anni di ritardo: l’iPhone era già realtà, Android è diventato grande in pochissimo nel  frattempo. I primi telefoni con WM7 erano poco più di giganti pezzi di plastica, e poi prodotti in pochissimi modelli diversi. Il blocco principale però è quello degli sviluppatori di terze app, che praticamente sono pochissimi: le app sul market sono (erano) meno di 100.000 (dalla regia mi segnalano che sono a sui 70.000), segno che dovranno fare qualcosa per aumentare i loro numeri. Per la XBox vendettero per anni sottocosto, pur di diventare leader del mercato, e ci sono riusciti.
E poi c’è la  questione dello sviluppo di app, possibile solo da Windows (…ma Apple insegna che questo non è un grosso problema).
Insomma, se beauty is a feature bisogna ammettere che il designer che lavora alla Microsoft ha fatto un buonissimo lavoro. Nokia ci ha provato in tutti i modi a risalire la china alleandosi con un grandissimo nome, ma non basta. Si dice che qualcosa diventa importante quando qualcuno inizia a farne copie tarocche, e allora aspettiamo presto che diventino “copiati”, molti dovrebbero dargli uno sguardo solo per rendersene conto.
08 Jun

con Prey ritrovi il tuo pc (o smartphone) rubato

PreyProject.com, sito antifurtoPanico!

vi hanno rubato il pc?

Purtroppo non c’è niente da fare, andate a comprarne uno nuovo.

Ma spesso un pc rubato non è tanto grave quanto la perdita di tutti i dati, a cui non avete mai fatto un backup … Peggio ancora, tutti i dati sono nelle mani di un malvivente che potrebbe usarli contro di voi, per ricattarvi o per fare delle frodi a vostro nome!

Per fortuna potete limitare i danni installando un software e registrandovi a Prey.

Prey funziona per Windows, Mac, Linux (quindi anche il mio pc con Ubuntu è protetto!), Android.. Purtroppo per l’iphone ci stanno ancora lavorando.

Come funziona?

Innanzitutto registratevi al sito che vi ho linkato sopra, dopodichè il modo più veloce per installare prey su un nuovo dispositivo è quello di andare nella sezione Downloads, e di scaricare il programma per il vostro sistema operativo. Una volta installato basterà configurarlo con il vostro nome utente e password, e sul sito internet vedrete subito che i vostri dispositivi sono tracciati!

Cosa possiamo fare con Prey?

Per i pc, possiamo:

  • farci dare le coordinate gps del dispositivo, acquisibili attraverso la rete (spesso i pc non hanno un gps come i telefonini, quindi non saranno coordinate attendibili, cmq sono un buon inizio).
  • ottenere screenshot del computer (vedere cosa sta facendo il ladro con il nostro pc)
  • scattare foto con la webcam del pc (utilissimo per identificare il ladro)
  • inviare un messaggio di allarme o far riprodurre un suono per 30 secondi (utile se non trovate il pc in stanza, o per far spaventare  il ladro)
  • cancellare tutti i dati del vostro pc (attenzione! è una mossa estrema, fatela solo se avete un backup).

Ricordate, in ogni caso bisogna affidare queste informazioni alle autorità e non andare da soli a casa del ladro, rischiate di non tornare più.

Per i telefoni:

  • attivare e disattivare prey via sms
  • ottenere le coordinate gps
  • disconnetterlo e connetterlo dalla rete
  • far suonare un allarme
  • inviare un messaggio al telefono
  • bloccarlo chiedendo una password di sblocco

Direi che le funzionalità sono abbastanza curiose! ovviamente io ho fatto una prova, ho provato a far suonare un allarme sul mio pc e a bloccare il mio telefonino, e ovviamente funziona.

E se il ladro formatta?

Almeno non potrà utilizzare i vostri dati personali, come carte di credito, password di siti internet, etc. Dunque almeno vi siete protetti dalle frodi. Ricordate, fate un backup dei vostri dati personali! e fatelo giornaliero, se i dati sono importanti.

Eccovi un semplice trucco per non far formattare il pc al ladro:

  1. impostate una password per l’accesso al BIOS.
  2. vietate il BOOT del sistema da CD-ROM, USB e similari… fate in modo che il sistema operativo possa avviarsi solo dal disco fisso.

Siccome queste impostazioni cambiano da computer a computer, se ti sembrano operazioni troppo complesse, chiedi a un tuo amico smanettone di farlo per te: per lui saranno ovvietà.

27 Sep

Il software che uso (e che devo installare ogni volta)

Questo post è più per me che per altri.. Risponde al problema comune di dover reinstallare tutti i programmi del pianeta ogni volta che si ha un nuovo pc, o dopo una formattazione. Condivido con voi questa lista così potete suggerirmi qualche programma per migliorare la mia produttività, e perchè no, anche quella di chi ci legge :)

Se avete dubbi o perplessità, non esitate a chiedere.

  • Google ChromeMozilla Firefox (browser per navigare in internet)
  • estensioni per Chrome e Firefox: XMarks (per sincronizzare i preferiti tra vari browser) , Firebug (per indagare sull’html e sul css delle pagine), PageRank checker, EyeDropper (per sapere qual è il codice esadecimale dei colori visualizzati in una pagina web), Google Similar Pages, Flash
  • Windows Live MessengerSkype (chat, videochiamate, VoIP)
  • Winamp (il miglior programma per ascoltare musica)
  • uTorrent (per scaricare i file .torrent)
  • Adobe Reader (per leggere i documenti PDF)
  • Inkscape (grafica vettoriale) e the Gimp (come photoshop), entrambi open source
  • logMeIn (software per il controllo remoto dei pc)
  • Microsoft Security Essentials (antivirus gratuito per Windows, se si ha la licenza originale)

  • Blackberry Desktop Software (per collegarsi ad internet tramite BlackBerry)
  • blobby volley (gioco stupido)
  • Driver per la webcam esterna Canyon CN-WCAM21 (uso quella integrata, questa è di riserva)
  • Daemon Tools (software per caricare le ISO dei programmi e dei giochi senza doverli masterizzare)
  • Dropbox (crea una cartella condivisa con più pc, e 2 gb di spazio gratuito)
  • Eclipse – versione per JavaEE (tool di sviluppo per qualsiasi cosa)
  • eMule Adunanza (peer to peer su reti Fastweb)
  • Google Earth (girare il mondo in 3D dal proprio computer)
  • jDownloader (per scaricare file da Megaupload in più parti, in maniera automatica, senza preoccuparsi di code etc)
  • Microsoft Office (suite di programmi per l’ufficio)
  • Microsoft Silverlight (plug-in per vedere alcuni tipi di filmati, come Flash)
  • Mozilla Thunderbird (per scaricare sul proprio pc le email, casomai non si voglia usare Gmail in locale)
  • MWSnap (per scattare foto al desktop, anche solo di alcune parti, utile per copiare esempi dalle slide in documenti word)
  • Wamp Server (MySql, Php e Apache tutti insieme appassionatamente, utile per fare il testing di app Web)
  • Nero (suite per la masterizzazione)
  • NetBeans (mastodontico ambiente di sviluppo per Java, concorrente di Eclipse)
  • OpenOffice (suite di programmi per l’ufficio, concorrente di Microsoft Office)
  • Protege (creatore e gestore di Ontologie Semantiche, RDF, Owl, …)
  • Python (linguaggio di scripting – per il live space mover serve la versione 2.X !)
  • R (linguaggio di programmazione e ambiente integrato per studi statistici)
  • Programmi per la videocamera Sony
  • VanBasco Karaoke Player (per karaoke tra gli amici)
  • VideoLAN – detto anche VLC (riesce a riprodurre qualsiasi tipo di filmato… riesce dove altri fallsicono!)
  • WBFS Manager (per caricare programmi  Wii su dischi fissi esterni)
  • WinRAR (estrattore e compressore di file .RAR)
  • Matlab (calcolo numerico avanzato)
  • Ardour (registrazione multitraccia professionale, open source)
  • Hydrogen (simulatore di batteria)
  • Latex – Per installarlo sotto Windows, bisogna prima installare una distribuzione di TeX come MiKTeX. Poi si può installare un editor latex come LEd.
  • AMR player (per ascoltare file audio in formato amr, senza installare il pesantissimo quicktime. Amr è il formato usato dai telefoni cellulari come il BlackBerry).

quasi tutti i programmi elencati sopra hanno una versione anche per linux; per alcuni software specifici farò l’elenco volta per volta. In generale è tutto software che si trova nei repository di Ubuntu.

16 Dec

Scienze UniSa & Microsoft: software originale gratis

La mia facoltà di informatica mi ha abilitato l’accesso al programma “MSDN Academic Alliance“, che è una maniera di Microsoft di farsi amare dagli studenti. In pratica noi studenti possiamo scaricare un centinaio di software originale Microsoft senza pagare un centesimo (perchè esiste una convenzione tra università e Microsoft) e proprio ora sto scaricando Windows 7 italiano. Grazie facoltà di Scienze! Grazie Unisa!

Ah: che bello vedere che alcuni amici hanno fatto l’upgrade da acer, hp e compagnia cantando per 9,99 € (avevano comprato il computer da poco e i produttori hanno messo Windows Seven in promozione)… ma io l’ho avuto gratis :)

Unico neo: non c’è Office.. Per quello la Microsoft si fa ancora pagare. Per gli studenti c’è una promozione, Office Ultimate a 52 €, ma per arrivare alla parola gratis ci sono ancora 52 km di monetine da percorrere….

28 Apr

aggiornare il firmware del nokia da linux

raramente mi occupo di guide tecniche, ma questa volta mi sento ispirato e poi penso che possiamo salvare il tempo a tante persone che si saranno posti il problema. Problema peraltro insidioso: aggiornare il firmware di un nokia si può fare solo da windows, secondo la casa produttrice. Ma io ho ubuntu jaunty e non voglio chiedere il piacere a nessuno. Come fare?

La ricetta di Zia Antonietta

Occorrente:

  • un telefonino Nokia. Il mio è l’E66 Symbian s60 3rd edition; Non so se il vostro telefono è supportato, io credo di si visto che tutti i telefonini recenti (con symbian) vengono aggiornati dal
  • Nokia Software Updater. Il problema è che il nokia software update si può installare solo su windows, quindi useremo
  • Virtualbox nella sua versione non-opensource (per gestire le porte USB è l’unica che funziona). Vi basterò cliccare sul link che vi ho messo e scaricare il file .deb giusto per la vostra architettura.

Read more…

03 Nov

la cosa più fica di mac?

Ok, ce l’ho avuto in casa quel tanto che basta per dire qualche cosa che ho notato:

- Il touchpad è qualcosa di drogante: dopo averci giocato un po’, tornare al mio vecchio pc mi confonde, visto che cerco disperatamente di scorrere le finestre con 2 dita. Dall’altro lato, è fastidioso che mac cerca di ingrandire le finestre mentre sto solo cercando di muovere il mouse.

- Installare i programmi è una cosa _splendida_. Sapete come si fa? si prende il programma, lo si trascina nella cartella applicazioni e… fatto. Niente “setup.exe”, niente sudo apt-get install. semplicemente prendi e trascina in applicazioni. Automaticamente tutto si installerà.

- il pc si apre in 2 secondi. Non so se dipende dal fatto che è nuovo o cosa, ma davvero, si accende in 2 secondi. Apri il coperchio et voilà: acceso.

Di punti negativi non ne ho trovati ancora. Certo è che per mio padre andava bene un computer qualsiasi, anche un 486 con windows 3.1, infatti sfrutterà il suo mac specialmente sul lato figosità. Eppure, se pensate che dopo 15 anni di windows mio padre è passato a mac in 2 giorni netti (davvero… riesce a fare tutto quello che gli serve!) qualche merito mac ce l’ha. Mentre ogni volta che si passava da win(i) a win(i+1) per tutti (ma anche per me che dovevo fare supporto tecnico) era un trauma.

Un’altro pc strappato all’egemonia windows!

Categories: computer & internet Tags: , ,