Pescocostanzo, l’Abruzzo e la Majella

In questi giorni sono tornato da un breve weekend sulla neve a Pescocostanzo, piccolissimo paesino a 4 km da Roccaraso. Che bello! Arroccato a 1400 metri d’altezza, Pescocostanzo conserva ancora i suoi edifici a cavallo del 1400 e del 1600, e girare per le viuzze é stato come trovarsi d’incanto nel passato. Di giorno siamo andati a sciare (Aremogna, principalmente) e abbiamo potuto constatare quanto fosse costoso ma divertente. Sto ancora imparando, anche le piste blu mi fanno paura! Una nota stonata: a Roccaraso, di domenica, arrivano quegli autobus pieni di napoletani che sembrano orde di zulù all’assalto della cittadina di monaci… Per fortuna è gente che non sa sciare, quindi si ferma al paese e non visita nient’altro. Un consiglio: Albergo dell’oca, a Pescocostanzo,ci ha ospitati divinamente. Nei ristoranti chiedete i piatti tipici, non ve ne pentirete. Una promessa: tornare a Pescocostanzo anche d’estate, per dimostrare a certi amici che la montagna è uno spasso sempre…

Rispondi