Rimborsi GORI: un rimborso di circa 300 € a cui TUTTI hanno diritto (e non lo sanno)

Perchè: la GORI s’è presa dei soldi in più su ogni bolletta per servizi di depurazione che non riguardavano tutti i cittadini. Il tribunale ha recentemente stabilito che chi non usufruisce del servizio deve riavere i soldi.

Ingredienti: una bolletta dell’acqua pagata (con su il codice utenza) e il codice fiscale dell’intestatario del contratto.

[ad]

Procedura: collegarsi al sito della GORI e cliccare a sinistra su Rimborso Depurazione. Fornire i dati richiesti: codice utenza, comune di residenza, codice fiscale. Inserire anche il codice anti-robot. A questo punto vedrete la cifra che vi spetta: nella mia famiglia abbiamo visto cifre da 80€, 172€ , 250€ e passa.

A questo punto cliccare su PROCEDI e inserire i dati personali mancanti. Convalidare il modulo, stamparlo e allegare i documenti richiesti (fotocopia carta d’identità, fotocopia bollette pagate) … e attendere il versamento di liquidi nel proprio portafogli a mezzo assegno o per posta ordinaria 🙂

2 pensieri su “Rimborsi GORI: un rimborso di circa 300 € a cui TUTTI hanno diritto (e non lo sanno)”

Rispondi