Crisi

Non parlo di vita privata sul blog ma questa devo dirla. Magari è perchè l’ho realizzata e quindi voglio dirlo un po’ a tutti.

Non riesco a suonare più la chitarra. Suonarla per me.
Credo che dipenda dai miei affetti: è cambiato qualcosa nei miei equilibri interni, da qualche mese a questa parte. (Saranno 3 mesi?).

Voi che ne pensate?

Ora devo ricominciare a trovare un motivo _personale_ per riprendere a suonarla, la voglia c’è, ma la vedo chiusa nel suo sarcofago e preferisco lasciarla lì piuttosto che sentire le corde  sotto le mie dita. Bah, chissà cosa aspetto.

Na bella pizza ca pummarola ngoppa

Caro Bassolino,

con la qui presente voglio invitarti a mangiare una delle tradizionali specialità campane: na bella pizza margherita fatta con ingredienti tutti campani, a partire dalla farina fino allolio doliva.

Ce la possiamo andare a mangiare dove vuoi tu, tanto la pizza è buona ovunque, l’importante è che pago io.

Eche mi sento amico tuo oggi, molto più del solito.

Con affetto, Michele

P.s. Grazie per la bella figura internazionale

Sette armi in Tibet

avete letto degli scontri?

In Tibet sta succedendo il pandemonio. Il fatto è che noi italiani siamo un po’ troppo ciucci in geografia, storica, politica e “ars belli” per capire il mondo, quindi dopo le solite 4-5 giornate di ricerca delle fonti, cercherò di darvi la migliore spiegazione possibile. Affinchè non possiate dire più: “si, mi dispiace, ma non capisco”

Quello che sapete, fino a questo momento, è che le olimpiadi stanno diventando appunto così:

Continua a leggere Sette armi in Tibet

sulle recenti polemiche sugli scout

Recentemente l’associazione scout è stata vittima di una campagna mediatica ridicola da parte di una buona fetta del peggior giornalismo italiano. Vi riassumo in breve i fatti, poi vorrei che foste voi a tirarne fuori le conclusioni.

Nel 2006, si è svolto un evento chiamato “Roverway” in Toscana, a cui hanno partecipato oltre 3000 scout provenienti da tutta Europa, ragazzi dai 16 ai 21 anni. In quell’occasione, fu commissionata una ricerca per valutare lo “stato di salute” dei ragazzi a cui rivolgiamo la nostra proposta.  Le domande spaziavano su molti argomenti, tra cui anche un po’ di sociale e religione.

Una volta che i risultati sono stati elaborati, la stampa italiana ha preso solo le cose che più interessavano da questo sondaggio, trascurando altri mille dettagli. Un esempio di questi articoli è questo (lo riporto qui sotto, ma se lo volete,  eccovi il link alla Stampa): Continua a leggere sulle recenti polemiche sugli scout

Telefonini in cambio di voti

Se un voto si vende con 50 euro, di Roberto Saviano.

nulla di particolarmente nuovo, in verità. Ricordo chiaramente che me lo raccontarono a proposito delle elezioni di un comune quà vicino (inizia con la R).

Per favore, alle prossime elezioni, votate chi vi dice la testa. Non pensate al prete, a mamma, a papà, agli amici, a chi vi da soldi. Anzi, per evitare problemi fate come faccio io da anni a questa parte: andate a votare appena si aprono i seggi. Istantaneamente. Non trovate nessuno che vi talloneggia, non c’è fila, e in 2 secondi avete fatto. E nessuno vi avrà tentato con un telefonino nuovo.

Parapendio a Castel San Giorgio

Appassionato di questo sport fantastico? Oppure non sai manco cosa vuol dire la parola “parapendio”? beh, a Castel San Giorgio ci sono tanti appassionati di questo sport che si può definire *estremo*.. Quello che vedete inquadrato è Luca, il mio ex-tatore di lavoro, che gestisce una nota pizzeria in piazza a Castel San Giorgio. Non so quante volte mi ha parlato del suo amore per il volo, ed io da perfetto ignorante ho cercato di imparare quanto più potevo. Ora avete la possibilità di vedere la nostra splendida vallata dall’alto:

Continua a leggere Parapendio a Castel San Giorgio

Vespa PK50s – e alcuni Avvisi

Si avvisano le signorine ragazze di evitare di lasciare bigliettini sul parabrezza della mia automobile, in quanto non tollero lo spreco pro-inquinamento. Siamo già a 4 occorrenze dello stesso evento e non lo trovo affatto originale.

Si avvisano le signorine pedinatrici che è vietato pedinare dalle ore 00.00 alle ore 23.59 di tutti i giorni compresi i festivi. E’ seccante e fastidioso.

Ma si avvisano le gentili amicizie che  la mia Vespa PK50S sta per essere riesumata. L’assicurazione è fatta, devo solo montare la targa, gonfiare le ruote, aggiustare la freccia posteriore destra, e fissare bene lo specchietto retrovisore (è scomodo girarsi per vedere se c’è qualcuno).

Eccovi una diapositiva della famigerata compagna d’infanzia:

vespaPk50s

La ricordate, vicino alla storica Peugeot 306 ribattezzata “Peugeotta cul-nderr” per la sua straordinaria modalità di guida? E il suo servo sterzo democratico, nel senso che, abolita la schiavitù agli inizi del 1900, non c’erano più servi ed erano rimasti solo gli sterzi? beh è lei.

Ma la peugeot ormai è andata. Resta la vespa, che resiste nonostante gli anni. L’ho appena messa in moto, dopo tanta polvere, ed è partita dopo solo 10 minuti di sforzi. Alcune caratteristiche tecniche:

  • Anno: 1982 (tra 5 anni è storica!)
  • sellino monoposto
  • assenza di batteria: questa vespa non si fermerà mai a meno chè non finisca la benzina. E partirà sempre con la levetta al piede.
  • Unico motorino al mondo che si può sistemare sul cavalletto senza scendere. Idem per la partenza: metti la prima e vai.
  • velocità di punta, in quasi-discesa, 65km/h
  • Tempi di percorrenza da Lanzara. Fisciano: 20 min,  Nocera Inf.: 10 min, Pompei (una volta sono andato!) 1h, Salerno: 35 min
  • cilindrata 49 cc (ufficialmente… eheh)
  • consumi: con 5 lt di miscela al 2% fa 200 – 250 km. Non scherzo. Va piano… ma va lontano!
  • Freno a pedale
  • 4 Marce alla mano sinistra
  • Motorino ufficiale della costiera amalfitana :p
  • Non ci crederete mai, ma è arrivata sul castello di lanzara… con passeggero (ricordi anna b?)!

………I motivi per cui è tornata in auge:

  • il gasolio costa troppo. Compenso le spese di assicurazione con un risparmio nei consumi.
  • Faccio molti spostamenti quasi-brevi. Scout 4 volte a settimana, che per trovare un parcheggio a Nocera divento vecchio; università, con alcuni corsi di pomeriggio;  servizietti vari.
  • è troppo bella. Nonostante non sia una special e, anzi, stava per far fallire la Piaggio, è troppo bella. Punto.
  • Nemmeno la motorizzazione ha i dati tecnici della mia vespa, tanto che è rara. (non ci potevo credere neanche io ma ho il libretto nuovo appena fatto.. ed è tutto vuoto!)
  • tra poco escono le belle giornate

Spese da fare per farla ritornare bella bella bella:

  • aggiustare le lampadine delle freccie (high priority)
  • fissare lo specchietto retrovisore (high)
  • gonfiare le gomme (magari cambiarle? high)
  • fargli fare una revisione (sembra che sia obbligatorio, con il nuovo libretto) (high)
  • cambiare sellino per un corretto supporto al passeggero (si sta bene in due sulla mia… ma alcune persone hanno un rifiuto mentale) (medium issue)
  • una verniciata (long term issue)

Ah, a libretto dice che è omologata per una sola persona.. ma io sono sempre andato in due e non ho mai avuto problemi 😀